Europa

Russofobia, un sentimento utile e a chi?

Putin è l’uomo più odiato del momento. Tolto di mezzo Trump – con elezioni apparentemente non ortodosse – si può passare dalla repubblicanofobia alla russofobia: cambia il nemico ma non il senso. La propaganda assillante esercitata tramite televisione, giornali e social network aiutata da personaggi dello spettacolo, musicisti e addirittura fashion blogger sta disegnando un personaggio …

Russofobia, un sentimento utile e a chi? Leggi altro »

Oligarchi, plutocrati e autocrati: gli USA e la guerra in Ucraina

Paroloni che viaggiano da due mesi sulle ali dei media, rigorosamente in funzione anti qualcuno, giusto per non limitarsi alle squisitezze lessicali già usate dai politici “contro”. Precisamente politici della coalizione anti Putin, che occupano i posti più alti del potere in Occidente e che usano per lanciare insulti al nemico, come farebbe un bullo …

Oligarchi, plutocrati e autocrati: gli USA e la guerra in Ucraina Leggi altro »

LA “NUOVA” ITALIA POST-COVID: BASTA DEMOCRAZIA

Il vertice di Ramstein, appena apertosi, più che un confronto, è stato un dettato: l’amministrazione americana ha deciso e spiegato agli alleati come intenda sostenere la difesa dell’Ucraina, non solo con invio di armi, ma anche con addestratori, dentro e fuori i confini del paese in conflitto con la Russia. Tra i diligenti “scolari”, anche …

LA “NUOVA” ITALIA POST-COVID: BASTA DEMOCRAZIA Leggi altro »

Jihad nel cuore del Vecchio Continente

Mentre l’Europa è distratta dalla guerra in Ucraina, l’Isis ha fatto appello ai propri militanti perché attacchino l’Europa, con l’obiettivo di portare la Jihad nel cuore del vecchio Continente. Si aprono scenari inquietanti, è risaputo che gli americani hanno finanziato, armato ed addestrato i terroristi dell’Isis, usandoli come mercenari contro i russi, nel conflitto siriano; …

Jihad nel cuore del Vecchio Continente Leggi altro »