Calcio

Il Grande Fratello allo stadio

Il Grande Fratello allo stadio – La mania del controllo non risparmia nessuno, in una Italia dove la sicurezza è una percezione o meglio una chimera, la priorità è la repressione dei razzisti (magari pure omofobi e transfobici) negli stadi. La Lega Calcio si fa promotrice dell’idea rivoluzionaria di utilizzare i dati biometrici per combattere razzismo e …

Il Grande Fratello allo stadio Leggi altro »

Calcio italiano. Orgoglio e rilancio

Calcio italiano. Orgoglio e rilancio – Il buio di risultati che sta attraversando il calcio italiano a livello internazionale da una quindicina d’anni a questa parte – se si esclude il formidabile lampo dell’Europeo 2021 – è frutto dello scadimento qualitativo dei nostri giocatori o altre sono le ragioni? Dopo il vittorioso mondiale del 2006, sono …

Calcio italiano. Orgoglio e rilancio Leggi altro »

Campanilismo italiano: una riflessione sullo scudetto vinto dal Napoli

Campanilismo italiano: una riflessione sullo scudetto vinto dal Napoli – I fattori disgreganti delle nazioni sono di due nature: esterni e interni. Da fuori arrivano gli strali della globalizzazione che può essere economica, culturale e antropologica. Internamente la minaccia è data dall’assenza di coesione culturale e sociale, dalla carenza di patriottismo, dall’immigrazione straniera e dai …

Campanilismo italiano: una riflessione sullo scudetto vinto dal Napoli Leggi altro »

La narrativa di guerra scivola sul calcio

La narrativa di guerra scivola sul calcio – In televisione ultimamente veniamo martellati dalle lacrime, gli abbracci, i proclami e vengono sbandierati gli aiuti dati dal governo Meloni per il popolo ucraino in guerra. La narrativa del popolo ucraino compatto al fronte che resiste contro le orde russe però è stata messa in crisi dalla …

La narrativa di guerra scivola sul calcio Leggi altro »

Gianni Brera: un lumbard italianista

Gianni Brera: un lumbard italianista – A trent’anni dalla sua tragica dipartita, il 19 dicembre, ci sembra doveroso ricordare una grande penna come Gianni Brera. Nato nel 1919, da un’agiata famiglia del pavese, Brera trascorse gli anni giovanili alternandosi tra pratica sportiva e gavetta giornalistica. In pieno conflitto mondiale si arruola nel corpo dei paracadutisti …

Gianni Brera: un lumbard italianista Leggi altro »

Il 24 Maggio 1938 negli spogliatoi di Vittorio Pozzo

Vittorio Pozzo, commissario tecnico della nazionale italiana – la prima al mondo a realizzare il “triplete” ossia vincere tre competizioni internazionali di fila: mondiale ’34, torneo olimpico ’36 e mondiale ’38 – era solito caricare i giocatori prima delle partite facendo loro cantare negli spogliatoi, e lui con loro, le canzoni patriottiche e, prima fra …

Il 24 Maggio 1938 negli spogliatoi di Vittorio Pozzo Leggi altro »